A Vignale Monferrato sorge una cantina speciale, in cui la trasparenza non è soltanto un concetto etico, ma una vera e propria filosofia che si esprime anche in modi del tutto singolari.

Ad esempio con la moderna struttura, che pare essere parte integrante del terreno collinare su cui poggia, caratterizzata da ampie vetrate che le valgono il titolo di “cantina trasparente”.

Stiamo parlando di Hic et Nunc: un progetto giovane, ma dallo sguardo ambizioso e dalla forte personalità.

La cantina trasparente, uno sguardo nuovo sul territorio del Monferrato

Di cantine in Monferrato ce ne sono molte, ma vi assicuriamo che Hic et Nunc è impossibile da non notare o da non ricordare: proprio come una sfumatura inaspettata all’interno di un quadro, cattura immediatamente lo sguardo.

L’intento della cantina appare chiaro sin dal suo aspetto: offrire un’esperienza di visita e di degustazione particolare e inedita ai suoi visitatori.

La cantina… Dentro la collina

Si dice che ogni vino sia un racconto del territorio nel quale nasce. Da Hic et Nunc, è la cantina stessa a trasformarsi in narrazione: l’intera struttura, infatti, è stata progettata per consentire alle persone di immergersi, letteralmente, all’interno del meraviglioso paesaggio di questo lembo di terra dichiarato Patrimonio Unesco.

La cantina nasce da un “taglio” nella collina e accoglie i propri ospiti con un’ampia terrazza dalla quale ammirare la bellezza del panorama collinare e dei vigneti circostanti.

Dalla cima della collina, l’ascensore conduce al piano inferiore, verso la sala degustazione: scenderai al livello dei filari, dove potrai tuffarti in un’esperienza immersiva che consente di degustare i vini qui realizzati osservando, al contempo, il luogo dal quale hanno origine i sapori e i profumi raccolti nel calice.

Legno, acciaio e vetro definiscono la struttura e caratterizzano il momento della degustazione. Così, mentre gusto e olfatto sono presi in ostaggio dal bicchiere, lo sguardo viaggia in doppia direzione: da una parte il paesaggio collinare e le viti, dall’altro i reparti di vinificazione e la barricaia.

Esplora la cantina trasparente

Trasparenza e autenticità, anche nel calice

Guidata da un profondo desiderio di raccontare con occhi nuovi l’autenticità del territorio, la famiglia Rosolen, fondatrice di Hic et Nunc, ha tradotto questa visione anche in una produzione vinicola dai rigidi criteri: soltanto uve autoctone, e soltanto vini monovarietali.

Nelle bottiglie di Hic et Nunc troviamo quindi i più classici vini del territorio del Basso Monferrato.

Si va dal Grignolino alla Barbera d’Asti e del Monferrato, fino al Cortese: un vitigno che, da varietà spesso considerata secondaria e poco pregiata, grazie a un attento percorso di valorizzazione è diventato cavallo di battaglia di Hic et Nunc.

Scopri tutti i vini

La degustazione dei vini: un’esperienza immersiva

L’intera struttura di Hic et Nunc è progettata per valorizzare due protagonisti: il vino da una parte, e l’ospite dall’altra, invitato a godersi al meglio il momento, assaporando il “Qui ed Ora”.

All’interno di uno spazio accuratamente pensato per trasformare la degustazione in un’esperienza immersiva, dedicata alla conoscenza del vino e del territorio, non potevano mancare percorsi differenziati per ogni ospite e ogni occasione.

Dal curioso all’appassionato, fino all’esperto, passando per l’amante degli abbinamenti insoliti e gourmet, ognuno troverà una proposta di degustazione su misura, durante la quale lasciarsi coinvolgere nella migliore delle esplorazioni: quella della bellezza delle colline striate dai filari del Monferrato, e dei sapori e dei profumi che ne raccontano l’unicità.

Organizza la tua degustazione

Martina Pugno

In perenne viaggio tra Cremona e il Monferrato, amo godermi tutto il bello delle colline in cui sono nata. Se vuoi sapere di più su come trascorro il mio tempo in Monferrato leggi i miei post, troverai spunti utili. Se, invece, vuoi sapere cosa faccio quando non girovago tra un sentiero e l’altro, puoi leggere qui: www.martinapugno.com. | Visita sito

Correlati