Giunta ormai alla sua Sessantesima edizione, la Festa del Vino del Monferrato sarà la grande protagonista del mese di settembre, con tantissimi eventi dedicati ai vini di questo territorio, riconosciuto Patrimonio dell’Unesco.

Oltre 150.000 visitatori annui, per una festa che vanta una lunga storia e che si rinnova, ogni anno, pur conservando lo spirito originario, volto a valorizzare le eccellenze monferrine.

L’edizione 2021, che si svolgerà presso il Castello di Casale Monferrato, avrà come protagonista il format Calicentro, dal 17 al 26 Settembre.

torre civica di casale monferrato

Festa del vino di Casale Monferrato: origini e filosofia

Siamo in Piemonte, una delle regioni italiane più attive sotto il profilo vitivinicolo. Le Feste del vino, da queste parti, sono numerose, ma quella di Casale Monferrato è davvero unica. Sarà forse per la sua lunga storia, per la particolare location in cui si svolge o per la varietà di eventi che propone.

Perché proprio a Casale Monferrato?

Non tutti sanno che Casale Monferrato è un posto idealmente molto legato al concetto di vino D.O.C.. Questo perché Paolo Desana, senatore monferrino, fu il primo a firmare la legge che rese il Monferrato patria del vino D.O.C. e che venne recepita, a livello nazionale, con un D.P.R. del 1963.

Il viaggio per la nascita della D.O.C., però, inizia ancor prima: nel 1888, quando diverse personalità politiche monferrine contribuirono attivamente all’emanazione della legge sui vini tipici.

È chiaro, quindi, il ruolo del Monferrato Casalese nella storia e nella valorizzazione dei prodotti vitivinicoli e Casale Monferrato non poteva che ospitare una grande festa del vino!

grappolo uva nera

Storia della Festa del vino

La lunga storia di questa Festa affonda le sue radici nel lontano 1924, quando l’enologo monferrino Arturo Marescalchi ideò un evento allegorico e artistico dedicato al vino. La prima vera edizione della Festa dell’Uva (che sarebbe diventata poi la Festa del Vino), però, ebbe luogo nel 1930 e, da allora, questo evento ha visto succedersi tantissimi accadimenti, tra nuove proposte, interessanti commistioni, edizioni saltate, decadenza e grandi rinascite.

A partire dall’anno 2000, la Festa dell’Uva diventa ufficialmente Festa del Vino, trasferendo il proprio fulcro al Castello dei Paleologi di Casale Monferrato, che viene riaperto al pubblico dopo anni di restauri.

La Festa del Vino del Monferrato oggi

Oggi, la Festa del Vino è uno degli eventi più attesi dell’anno e anima l’intero mese di settembre, mettendo al centro i produttori e i loro vini, ma anche le Pro Loco dei paesi, che propongono la loro cucina tipica in abbinamento ai grandi vini. Non solo gusto, però: la Festa del Vino è oggi un appuntamento intorno al quale ruotano moltissimi eventi collaterali di tipo culturale, teatrale, artistico e musicale.

Festa del Vino del Monferrato 2021: tutti i dettagli

L’edizione della Festa del Vino di Casale Monferrato 2020 è stata la prima a dover fare i conti con l’emergenza Covid-19, eppure è stata, comunque, un grande successo. Ecco perché l’edizione 2021 non teme insuccessi, pur essendo organizzata nel pieno rispetto delle norme sanitarie per il contenimento della Pandemia.

Fulcro dell’intera manifestazione è il format Calicentro, che prevede stand per la degustazione dei vini, nella manica lunga del Castello dei Paleologi e la cucina delle Pro Loco, nella corte.

Date e orari di Calicentro

Come anticipato, gli eventi collaterali hanno preso il via già a fine agosto, ma Calicentro, con i suoi appuntamenti, concentrati soprattutto nei fine settimana, inaugurerà il 17 settembre e concluderà la Festa il 26. Gli orari di apertura sono variabili a seconda del giorno della settimana ma, in linea di massima, il venerdì si apre alle 19.00, mentre il sabato e la domenica si va della 12.00 alle 16.00 e dalle 19.00 alle 24.00.

vigneti sulle colline del monferrato

Il Programma della Festa del Vino 2021

Oltre a Calicentro, sono moltissimi gli eventi in programma, tra degustazioni guidate, spettacoli teatrali, laboratori creativi e musicali, mostre, incontri con i produttori e speech su storia, salute e molto altro.

I vari eventi collaterali sono ascrivibili a diversi format:

  • Festival Attraverso: protagonisti due big come Moni Ovadia e Umberto Galimberti
  • Stupùjtime: degustazioni e wine shopping
  • Monfrà Jazz Fest: concerti di musica jazz
  • Golosaria: rassegna itinerante dedicata al gusto
  • In Vino Veritas: degustazioni di vini del Monferrato presso il chiosco di Piazza Mazzini.

Menu delle Pro Loco e Produttori di vino aderenti

14 Pro Loco portano a Casale Monferrato tutte le migliori specialità dei loro paesi di origine. Trippa in umido con fagioli, peperoni alla Bagna Cauda, Friciulin Verd, Fritto Misto alla Piemontese, Lingua in Salsa Verde, Persi Pien e Agnolotti alla Piemontese, sono solo gli esempi più tipici tra quelli di piatti tradizionali che saranno serviti durante le serate di Calicentro.
19 saranno, invece, i produttori di vini del Monferrato che parteciperanno alla Festa del Vino 2021. Tra loro ci saranno molti  big, ma non mancano anche le piccole aziende.

Calicentro mette a disposizione oltre 500 posti a sedere ma l’affluenza sarà, come sempre, molto alta e, per questo, è necessario effettuare la prenotazione, sul sito dell’evento.

Vuoi continuare a scoprire tutto il meglio del Monferrato? Compila il form e ricevi i nostri consigli direttamente nella tua casella email!

Francesca Rolle

Vendo vini, assaggio vini e racconto vini….a volte anche ai miei figli come fiaba della Buonanotte!
Sono sommelier AIS da qualche anno ma amo il vino fin dal primo assaggio e non solo per il suo sapore ma per il gusto della scoperta che accende in me.
La cosa che mi appassiona di più è scoprire la storia, fatta di luoghi e di uomini, che ogni vino racconta. | Visita sito

Correlati