Cantine Aperte è un evento che, ogni anno, permette ad appassionati di enoturismo o a semplici wine lovers, di scoprire di più sui loro vini preferiti, andando a conosce le persone e i luoghi in cui nascono.

Cantine Aperte 2021 è stato realizzato, eccezionalmente, in due edizioni, per recuperare gli eventi annullati a causa della Pandemia, e si è rivelato un ottimo pretesto per elaborare itinerari completi a tema vino.

Ecco quello che abbiamo vissuto in prima persona nel Monferrato, tra cantine da visitare, vini da scoprire e ospitalità, per pasti e pernottamenti a tema.

 

cattedrali sotterranee monferrato piemonte

Cantine aperte: un must dell’enoturismo

Cantine Aperte è un format ormai consolidato che, ogni anno, regione per regione, coinvolge le cantine associate nell’organizzazione di eventi mirati ad avvicinare chi lavora in vigna e in cantina a chi ama il vino.

Cos’è Cantine Aperte

Cantine aperte è un evento generalmente realizzato una volta all’anno, dal Movimento Turismo del Vino, con lo scopo di avvicinare i wine lovers ai posti, alle aziende e alle storie che ruotano intorno al vino in generale, o al loro vino preferito, in particolare.

Il Movimento Turismo del Vino è un’associazione no profit che conta ormaioltre 1000 associati in tutta Italia e che mira anche a migliorare i servizi di accoglienza e ospitalità offerti dalle cantine, affinché l’enoturismo diventi sempre più una forma strutturata di turismo.

Cantine aperte in Pimonte 2021

Come anticipato, il 2021 è stato un anno anomalo per Cantine Aperte (e non solo a dire il vero!). Alla tradizionale edizione di Maggio, che ha registrato un precoce sold out, è seguito un secondo appuntamento nel week end del 19 e 20 Giugno che ha ottenuto un nuovo grande successo.

Le proposte per il Piemonte sono state moltissime, con decine di cantine che, dalle Langhe al Monferrato, hanno aperto le proprie porte proponendo non solo degustazioni e visite, ma esperienze enogastronomiche vere e proprie.

Nomi prestigiosi come Tenuta Carretta, Borgogno, Mazzetti d’Altavilla e Ca’ San Sebastiano hanno proposto un ricco programma dedicato agli enoturisti, dimostrando che chi fa vino, se punta sull’ospitalità, può anche fare un’ottima promozione del territorio.

uva nera malvasia

Un Tour del Monferrato per wine lovers ispirato da Cantine Aperte

Visitare le cantine del Monferrato è possibile tutto l’anno, ma il bello di Cantine Aperte è che, in un solo week end, concentra una quantità eccezionale di eventi in cantina. Se organizzati in un programma personalizzato, si trasformano in un vero e proprio tour alla scoperta dei vini di un territorio.

Così è nato il nostro itinerario del Monferrato di due giorni a tema vino: partendo dalle cantine da visitare e prenotando di conseguenza pasti e pernottamento senza mai uscire dal seminato…della vigna!
Un tour che, in realtà, diventa fruibile tutto l’anno, anche se naturalmente meno ricco di eventi.

Cantine aperte nel Monferrato: le imperdibili

Sono state nove le cantine del Monferrato che hanno aderito all’edizione di Giugno 2021 di Cantine Aperte. Tutte hanno proposto tour ed esperienze molto interessanti ma, trattandosi di un itinerario di appena due giorni, è stato necessario sceglierne solo tre. Ecco le cantine che ci hanno accolto e che, con iniziative diverse, richiamano tutto l’anno gli enoturisti.

calici di vino rosso

Vinchio e Vaglio Serra

Un’azienda storica che tradisce l’immaginario comune della Cantina Sociale. Questa, infatti, non è solo un luogo di produzione vitivinicola, ma anche una realtà storica che ha molto da raccontare e da proporre.
In occasione di Cantine Aperte, Vinchio e Vaglio Serra ha proposto un delizioso pic-nic con degustazione vini a cui far seguire una visita in cantina. Imperdibile anche una passeggiata lungo il Sentiero dei Nidi, fino a raggiungere la Panchina Gigante N. 94.

Bosca

Bosca è un’azienda storica di Canelli che lascia scoprire, a chi la visita, una vera e propria cattedrale sotterranea dove sono custoditi grandi vini. Qui, il metodo classico, così anticamente legato al territorio, si affianca a prodotti di grande innovazione, come il Verdi, una bevanda vivace, poco alcolica e con tanti aromi diversi.

cantine bosca canelli asti spumante

Un incredibile viaggio nella storia di una famiglia che ha cambiato la concezione del drink, diventa anche un viaggio nella storia dello scorso secolo, tra emigrazioni, guerre e storiche alluvioni, che culmina nella degustazione in giardino, quando l’Asti Secco DOCG lascia il segno.

Mazzetti d’Altavilla

Una distilleria che, in realtà, è un microcosmo di esperienze. Una cappella ancora consacrata nel parco, la sala con l’alambicco tutta da scoprire, l’incredibile bottaia, l’elegante shop e il Ristorante Materia Prima: tutto questo concentrato in un unico edificio che è la sede storica dell’antica distilleria di Altavilla.

distilleria mazzetti d'altavilla

Scoprire l’articolato processo attraverso il quale le vinacce si trasformano in grappa e apprezzare i tanti modi in cui, poi, il prodotto base può essere affinato, invecchiato o aromatizzato, offrirà un’esperienza un po’ diversa rispetto alla solita visita in cantina.

Dove dormire nel Monferrato durante Cantine Aperte: visita e pernotta

Anche il pernottamento durante un tour del Monferrato a tema vini può essere completamente tematizzato. Ecco le cantine che, durante l’evento Cantine Aperte 2021, offrivano la possibilità di unire la visita al pernottamento a tema e che, in ogni periodo dell’anno, accolgono gli enoturisti per una pausa di charme tra una scoperta e l’altra.

Agriturismo Ca’ San Sebastiano

Un vero e proprio wine relais aspetta gli appassionati di vino nel Monferrato, per far concedere loro un soggiorno tra lusso, natura e…vino. A Camino Monferrato, Ca’San Sebastiano offre un’esperienza completa che va dalla visita in cantina alla cena presso il ristorante interno, fino alla notte, da trascorrere in una delle eleganti camere o in un appartamento, non prima di un pomeriggio in SPA o in piscina.

L’area benessere  è ospitata da quelle che un tempo erano le antiche cantine e le prove di questo passato sono lampanti: vecchi torchi trasformati in aree idromassaggio blower, una ‘cascata’ realizzata a partire da un vecchio attrezzo di cantina e poi il pozzo antico e il camino che creano un’atmosfera unica.

agriturismo con piscina monferrato

Se cercate qualcosa di diverso per completare il vostro tour a tema vino, non perdete la vinoterapia della SPA di Ca’ San Sebastiano: un bagno rilassante in una soluzione di acqua, vino e lieviti che avrà un effetto incredibile sulla vostra pelle.

Prenota il tuo soggiorno a Ca’ San Sebastiano

Ca’ dell’Ebbro, Vignale Monferrato

A Vignale Monferrato, l’Azienda Agricola Hic et Nunc propone esperienze di visita e turismo a 360°: lo ha fatto durante Cantine Aperte 2021 ma lo fa durante tutto l’anno.

Ci riesce perché, oltre a disporre di una delle cantine più moderne e di design del Piemonte, dove scegliere tra le tante proposte di visita e degustazione, dispone, a pochi passi del sito produttivo, di un piccolo agriturismo realizzato grazie alla ristrutturazione di un’aia tipica piemontese.

agriturismo con piscina vignale monferrato

L’attraente piscina si affaccia sui sette vigneti dell’azienda che danno i nomi alle rispettive stanze, moderne ed accoglienti, a disposizione degli ospiti, mentre la sala colazioni, racchiusa tra spesse mura, è il luogo in cui iniziare al meglio la giornata con deliziose specialità.

Ca’ dell’Ebbro è la base ideale per andare alla scoperta dei borghi del Monferrato, partendo da quello di Vignale per scoprire, subito dopo, quello della vicina Frassinello, lasciandosi ispirare dai profumi di incredibili Grignolino, Barbera e Dolcetto che caratterizzano questo territorio.

Scopri di più su Ca’ dell’Ebbro

Castello di Uviglie

In occasione di Cantine Aperte 2021, il Castello di Uviglie, storico produttore di vini in una location unica, sullo sfondo del bellissimo borgo di Rosignano Monferrato, ha proposto speciali degustazioni guidate da un sommelier AIS.
Una notte al Castello di Uviglie è sempre una soluzione ideale per rendere unico un week end nel Monferrato, specialmente se a tema vino.

castello di uviglie monferrato

Dopo una visita guidata alle cantine storiche ed una passeggiata nel parco del Castello, che si estende per circa 56.000 metri quadrati, godete di tutta l’indipendenza e l’eleganza offerte dai mini appartamenti all’interno dell’edificio storico e concedetevi l’emozione di sentirvi nobili per un giorno!

Dove mangiare nel Monferrato durante Cantine Aperte: visita e mangia

Per ottimizzare l’itinerario, meglio scegliere cantine da visitare che offrano la possibilità anche di prolungare la permanenza in occasione di un pranzo o di una cena.

Questa scelta non solo si rivelerà molto d’aiuto a livello pratico, ma consentirà di vivere ancora più a fondo l’esperienza di conoscenza di una cantina e dei suoi prodotti, che non saranno più solo degustati in modo fugace ma diverranno protagonisti di grandi abbinamenti a tavola.

salame muletta monferrato

Qualche esempio di cantina in cui unire un pranzo o una cena alla visita proposta da Cantine Aperte o, perché no, in tutto il resto dell’anno? Eccolo:

  • Ristorante Materia Prima: all’interno della sede storica della Distilleria Mazzeti d’Altavilla, questo elegante ristorante propone menu ricercati, in abbinamento ai vini del territorio e, su richiesta, alle migliori grappe dell’azienda;
  • Vinchio e Vaglio Serra: sono diverse le occasioni, durante l’anno, in cui la Cantina Sociale propone questo bellissimo format. All’arrivo si ritira una “cesta” da pic-nic, che, in genere contiene monoporzioni di piatti freddi della tradizione piemontese ed il calice per gli assaggi. Uno dei tanti tavoli, nel prato principale o lungo il sentiero dei nidi, oppure una semplice coperta, vi faranno accomodare per il vostro pranzo agreste.
  • Ristorante Ca’ San Sebastiano: anche se non rientrava tra le esperienze offerte da Cantine Aperte 2021, un pranzo in questo ristorante, inserito nel contesto del celebre wine resort di Camino Monferrato, è sempre un’opzione fattibile o, per meglio dire, imperdibile.

Vuoi ricevere altri consigli sulle migliori mete per una gita o un weekend? 
Scarica l’ebook Monferrato in estate!

Francesca Rolle

Vendo vini, assaggio vini e racconto vini….a volte anche ai miei figli come fiaba della Buonanotte!
Sono sommelier AIS da qualche anno ma amo il vino fin dal primo assaggio e non solo per il suo sapore ma per il gusto della scoperta che accende in me.
La cosa che mi appassiona di più è scoprire la storia, fatta di luoghi e di uomini, che ogni vino racconta. | Visita sito